Crea sito

I Quarti di finale

 

 

Schumacher e Battiston, 1984. Amichevole Francia-Germania a Strasburgo.

Dietro ai numeri ci sono tante storie da raccontare. Storie di calci ad un pallone o calci ad un avversario come quello di Schumacher a Battiston di cui parlerò tra qualche riga.
Ci sono numeri ricorsivi, numeri che si scrivono per la prima volta e numeri che scrivono nuove storie.
Ecco qualche statistica, corsi e ricorsi storici per introdurre i quarti di finale di questo Mondiale.
Partiamo con il dire che le prime classificate di ogni girone hanno raggiunto i quarti di finale. Risultato da tabellone tennistico, come in uno Slam, dove in base al ranking, i favoriti alla vittoria finale arrivano fino in fondo.
Nel G8 del pallone, restano in campo qualcosa come 11 coppe del Mondo (5 Brasile, 3 Germania, 2 Argentina, 1 Francia). La Germania allunga la sua striscia di presenze nelle prime 8 del Mondo: dal 1954 ad oggi non ha mai fallito i quarti di finale.
Colombia e Costa Rica raggiungono il punto più alto della loro storia.

Brasile v Colombia

Valderrama impegnato da Mazinho nella Copa America 1991
Valderrama impegnato da Mauro Silva nella Copa America 1991

Sono 25 le partite tra le due squadre sudamericane.
Il bilancio è a favore del Brasile. 15 vittorie, 8 pareggi e 2 sconfitte.
Non ci sono precedenti nella fase finale dei Mondiali.
55 goal segnati dai verdeoro, 11 quelli dei Cafeteros.
Un breve confronto riepilogativo delle due contendenti, in questa edizione dei Mondiali.

Goal segnati/subiti
Colombia 11/2
Brasile 8/3

Tiri in porta/totali
Colombia 33/46

Brasile 48/70

Passaggi totali/Completati/percentuale
Brasile 2101/1551/74%

Colombia 1700/1224/72%

 

 

Argentina v Belgio

maradona
Maradona contro il Belgio. Spagna1982


Argentina e Belgio si sono affrontate 4 volte e il bilancio è favorevole agli argentini (3 vittorie e 1 sconfitta).

Particolare non trascurabile 2 dei 4 incontri tra le due nazionali si sono svolti durante la fase finale dei Mondiali.
Nel 1982, nella partita inaugurale, ebbe la meglio il Belgio per 1-0 (Vandenbergh), mentre nel 1986 nella semifinale del torneo messicano, l’Argentina vinse per 2-0 con una straordinaria doppietta di Maradona.
Un breve confronto riepilogativo delle due contendenti, in questa edizione dei Mondiali.
Con Thibaut Courtais tra i pali, il Belgio non perde mai. Dal 2011, 19 partite senza sconfitte per i diavoli rossi, 32 goal fatti e solo 11 subiti.

Goal segnati/subiti
Argentina 7/3
Belgio 6/2

Tiri in porta/totali
Belgio 55/81

Argentina 49/77

Passaggi totali/Completati/percentuale
Argentina 2650/2112/80%

Belgio 2193/1641/75%

 

 

Germania v Francia

url
L’intervento criminale di Schumacher su Battiston. Francia-Germania, Spagna1982


Un classico della storia del calcio. Le due europee si sono incontrate 25 volte con un predominio francese: 11 vittorie, 8 vittorie tedesche e 6 pareggi.

Ai Mondiali lo scontro è andato in scena tre volte. La prima, nella finale terzo e quarto posto del 1958, con i francesi trionfatori per 6a3.
Nel 1982 la partita simbolo delle sfide franco-tedesche: la semifinale del Mundial spagnolo, conclusasi ai rigori, al termine di un incontro epico e drammatico. Il fallo di Schumacher su Battiston, la rimonta tedesca con i goal di Rummenigge e Fischer (in rovesciata) e poi i rigori con l’errore fatale di Bossis.
Nel 1986 remake sempre in semifinale. Stavolta è 2-0 con goal di Brehme in apertura e Voller al 90′.
Deschamps è imbattuto ai Mondiali nella doppia veste di calciatore e allenatore (6 da calciatore+ 4 da allenatore, totale 10 partite vinte o pareggiate).

Goal segnati/subiti
Francia 10/2
Germania 10/3

Tiri in porta/totali
Francia 48/77

Germania 46/66

Passaggi totali/Completati/percentuale
Germania 3060/2560/84%

Francia 2248/1807/80%

 

 

Olanda v Costarica

Bryan Ruiz, per lui appuntamento speciale visto che gioca in Olanda nel PSV e ha militato anche nel Twente.
Bryan Ruiz, per lui appuntamento speciale visto che gioca in Olanda nel PSV e ha militato anche nel Twente.


Le due squadre non si sono mai affrontate. Questo match è una assoluta prima volta, sia nella storia dei mondiali che in quella delle due nazionali.

Goal segnati/subiti
Olanda 12/4
Costa Rica 5/2

Tiri in porta/totali
Olanda 41/55

Costa Rica 15/32

Passaggi totali/Completati/percentuale
Olanda 1813/1360/75%

Costa Rica 1784/1284/72%

Pubblicato da Danilo Baccarani

Di Torino, amante di calcio e sport, laureato in storia del Cinema, innamorato di Caterina e Francesco, sposato con il Toro. Se rinascessi vorrei la voleè di McEnroe e il cappotto di Bogart. Ché non si sa mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: