Bilbao Calling -2

image1

Due giorni alla partenza.
Due come i goal segnati dal Toro nel match di andata, due (purtroppo) quelli segnati dall’Athletic.
A Bilbao non sarà semplice, con i granata praticamente condannati a vincere (difficile immaginare un pareggio con tante reti, anche solo per la legge dei grandi numeri) e i rojiblancos che possono giocare con due risultati favorevoli su tre a disposizione.
Non sarà facile visto che la cabala italica nel catino del San Mames alla voce vittorie recita un drammatico 0. Nessuna squadra italiana è mai riuscita a fare bottino pieno a Bilbao.
Sette incontri per le italiane in terra basca, 6 sconfitte 1 pareggio. 
Roba da far tremare le vene ai polsi.

Dopo la partita di giovedì scorso, che lo ribadisco, per un tifoso che ama questo sport è stata una splendida festa, non ho più parlato di Toro-Athletic. 
Non per scaramanzia, né per qualche motivo in particolare.
Mi hanno chiesto cosa pensassi delle reali possibilità granata, qualcuno mi ha chiesto di azzardare un pronostico.
Non ho voluto insistere e ho annunciato ai miei compagni di viaggio: il risultato del ritorno lo avrei scritto su un foglio di carta, lo avrei messo in una busta e avrei aperto il tutto al San Mames.
Non mi biasimate. E’ un gioco come un altro ma ha una motivazione semplice che tengo per me e che starà in quella busta fino al termine della partita.

Giusto per concludere il discorso aperto in precedenza negli altri episodi, mi piace segnalare quanto accaduto giovedì scorso all’Olimpico.
Il contenuto del video (vedi link qui di seguito) la dice lunga e anche se non cancella le brutture viste altrove, rende chiara l’idea di cosa voglia dire sport e cosa significhi tifare.
Rispetto e Suerte. Aupa Athletic e forza Toro.

https://www.2gzr.com/album/9HxIBn

Lascia un commento

*